ODCEC Ascoli Piceno

Nell’ultimo quadriennio Gammabinar ha coinvolto
illustri Magistrati (dr. Mauro Vitiello, dr. Fabrizio Di Marzio, dr. Filippo Lamanna, dr. Ciro Santoriello, dr. Pier Paolo Rivello, ecc.) e
consulenti di chiara fama (del livello del Presidente dell’AIRA, prof. Ranieri Razzante)
in circa 400 ore di formazione di alto livello ma dall'approccio spiccatamente operativo in materia di
Gestione della Crisi da Sovraindebitamento e di Impresa, Usura, Anatocismo, Fiscalità, ex d.lgs.231/01, Antiriciclaggio e, in misura minore, appalti pubblici, anticorruzione, marchi, brevetti,
ora disponibili in modalità e-learning.

A seguito della Convenzione stipulata con l'Ordine di Ascoli Piceno è offerta a tutti i Commercialisti ad esso iscritti la possibilità,
per la quota complessiva pro capite di € 199,00+iva,
di

  • accedere senza limitazioni all'intero Ciclo E-Learning (accreditato fino al 31/12 secondo il principio di 1 CFP per ora di partecipazione)
    Clic per Accedere.
  • ottemperare all'obbligo formativo in materia Antiriciclaggio, con possibliità di coinvolgere un massimo di 2 dipendenti di Studio
  • maturare fino a 30 CFP di cui 10 validi anche come Revisore Legale, (vale il principio di 1 CFP per ora di partecipazione),
  • ricevere una copia dell’ultimo libro del Consigliere Fabrizio Di Marzio: La riforma delle discipline della crisi d'impresa e dell'insolvenza - 2018
  • partecipare alla Diretta trasmessa presso i locali dell'Ordine dell'interessante incontro:
    Codice della Crisi di Impresa e dell’Insolvenza
    Nuove Regole per Debitori, Creditori ed Accertamento dell’insolvenza
    Milano, 13 Marzo 2018 Hotel Principe di Savoia - Anche In Videoconferenza


    • Allerta della Crisi di Impresa: il regime della Responsabilità
    • Contratti e Procedure contrattuali di salvataggio
    • Concordato Preventivo in Continuità Aziendale
    • Liquidazione Giudiziali e nuovi Compiti del Curatore
    • Insolvenza del Debitore Civile
    • Diritto Societario della Crisi




In caso di interesse, può inviare la presente scheda di adesione (clic per Aprire) , compilata, firmata e con l'indicazione del Cod Convenzione 'Ciclo ODCEC Ascoli Piceno', a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti al 348 5430183.




Si riporta l'indice dell'ultimo Volume, edito 2018, del Consigliere Di Marzio, che sarà consegnato ai partecipanti:

La riforma delle discipline della crisi d'impresa e dell'insolvenza - 2018

Introduzione

  1. Limiti del diritto settoriale e prospettive di riforma
  2. Sulla legge delega


Principi generali

  1. Il diritto della crisi e dell’insolvenza come “diritto speciale”
  2. Uno sguardo alla raccomandazione della Commissione europea del 12 marzo 2014 (2014/135/UE)
  3. Dal “fallimento” alla “liquidazione”.
  4. “Crisi” e “insolvenza”: "Sovraindebitamento"
  1. Imprenditori commerciali e agricoli e debitori civili.
  2. Gruppi di imprese
  3. Promozione della continuità aziendale
  4. Giudici
  5. Professionisti


Allerta e composizione assistita

  1. Il problema, irrisolto, della emersione tempestiva della crisi
  2. Assetti organizzativi adeguati e doveri di amministratori, sindaci e revisori
  3. L’organismo di composizione della crisi. Linee essenziali della procedura
  4. Le soluzioni concordate della crisi .
  5. Il potere di iniziativa. Debitore e organismi di controllo e di revisione.
  6. L’onere di iniziativa dei creditori qualificati .
  7. La procedura
  8. Le misure protettive e premiali .


Contratti

  1. Insolvenza, poteri di autotutela del credito, contratto
  2. Chiarimento preliminare. Contratti vs. concordati .
  3. Accordi stragiudiziali, piani attestati di risanamento, accordi di ristrutturazione dei debiti
  4. Intermezzo: attività d’impresa, pianificazione, soluzione della crisi
  5. I piani attestati di risanamento (e i contratti attuativi)
  6. Accordidiristrutturazionedeidebiti.Dal“contratto”al“concordato”.
  7. Conclusioni


Concordato preventivo

  1. Riordinare la disciplina del concordato preventivo
  2. Concordato di liquidazione
  3. Concordato in continuità. Premessa
    Il concordato in continuità nella delega
    Concordato in continuità e affitto di azienda
  1. Misure protettive .
  2. Criteri di attestazione e di valutazione del piano .
  3. Sui poteri giudiziali di valutazione del piano
    Il giudizio sulla fattibilità “giuridica” del piano concordatario. 76 6.2. Verso il giudizio sulla fattibilità “economica” del piano concordatario
  1. Dilazione di pagamento e voto per i creditori garantiti .
  2. Proposta di soddisfacimento con utilità diverse dal denaro e voto
  3. La suddivisione dei creditori in classi di voto .
  4. La consultazione dei creditori e le maggioranze per l’approvazione del concordato .
  5. Esecuzione della proposta concordataria .
  6. Concordato delle società e regole sui gruppi


Liquidazione giudiziale

  1. Solo ritocchi alla disciplina fallimentare
  2. Sul curatore (anche riguardo alle azioni di responsabilità).
  3. Sulle piccole liquidazioni (e sul comitato dei creditori).
  4. Sulle garanzie
  5. Sul computo del periodo sospetto
  6. Sui rapporti pendenti
  7. Sui rapporti di lavoro
  8. Sull’accertamento del passivo
  9. Sulla liquidazione dell’attivo.
  10. Liquidazione e gruppi.
  11. Sulla chiusura della liquidazione
  12. Esdebitazione


Sovraindebitamento

  1. Riordino e semplificazione della disciplina.
  2. Procedure in rimedio del sovraindebitamento
  3. Il c.d. “accordo” del sovraindebitato
  4. Il piano del consumatore e il rilievo della regola della par condicio creditorum
  5. La procedura (concorsuale) di liquidazione
  6. L’opportunità offerta al legislatore delegato.
  7. Esdebitazione


Liquidazione coatta amministrativa

  1. Tramonto di una procedura concorsuale.


Garanzie

  1. Due regimi per la garanzia del creditore.
  2. Intermezzo: nuove garanzie e autotutela del creditore
  3. La rivincita dei creditori garantiti (ancora sulla scarsa razionalità della legge)


Conclusioni.

CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su “Accetta” permetti il loro utilizzo.

DESIGN BY WEB-KOMP